dissimulatio.

Chiunque ha segreti nascosti,
cartoline mai inviate,
lettere rimaste nei propri cassetti
magari un destinatario paziente,
ma un mittente troppo codardo.

I segreti tengono viva
la nostra galleria d’arte
di perversioni e sogni.

Dai miei ampi occhiali
vedo un mondo saturo
di scheletri in armadi
con le ante rotte.
Traspiranti della loro essenza.
Trasparenti alla loro vista.
Trasudano pietre preziose che
nascono dalla nostra mente.

Armadi, portafogli e cimiteri:
luoghi comuni dove nascondere
ciò che si ama, chi si ama,
quel che si sogna, ciò che si prova,
e ciò che si prova ad amare.

Però ciò che realmente accade è
un silenzio inerme,
un improbabile ingannatore.

La dissimulazione della realtà.

 

|date aria all’asfissia|