essere vivi.

La consapevolezza,
il chiaroscuro e le ombre
in un disegno a matita,
lo spessore di una persona,
il quanto di te che metti
nelle cose che fai,
il grado di memoria,
il quanto hai imparato
che mantieni dopo un evento,
la profondità del pozzo
da cui prendi l’acqua.