imparate dal silenzio.

È quello che da solo,
di notte dorme con te,
ti sostituisce, negli occhi,
quando troppo imbarazzato
non riesci a guardarla,
un maestro di concentrazione,
un fischio sordo nelle orecchie,
con i bambini è la sensazione
che qualcosa sta per accadere,
è il sonno, la mattina,
i sorrisi, le mani, le sopracciglia,
é il fermo immagine,
é nell’attimo prima di scattare,
nel fumo del latte caldo,
nell’intermittenza delle luci natalizie,
é lo spazzino che alza i coriandoli,
o gli ombrelloni chiusi,
è nella delusione, nella felicità,
quelle vere però, nei millisecondi,
sei tu in questo momento.

è dappertutto.

Dovremmo imparare dal silenzio,
siate presenti senza farvi notare.

|sshhh|

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...